Facebook
Twitter
Pinterest

- blog -

lecce nei marsi

capturing and creating images

- Lecce nei Marsi -

Lecce nei Marsi, un piccolo comune dell’Abruzzo, è una destinazione ideale per gli appassionati di fotografia. La zona è ricca di paesaggi naturali mozzafiato, tra cui le montagne del Parco Nazionale d’Abruzzo e borghi abbandonati, che offrono scorci suggestivi e misteriosi. Un giro fotografico a Lecce nei Marsi può essere un’esperienza unica e indimenticabile. Partendo dal centro storico si sale per prendere la strada regionale 83. Il primo sentiero che si incontra porta al borgo abbandonato di Sierri. È situato in un’area montuosa, a circa 1.000 metri di altitudine. Il borgo è stato abbandonato nel 1915, a causa del terremoto di Avezzano, che ha causato la distruzione di molti paesi in tutta la Marsica. Sierri era un piccolo borgo rurale, oggi, è un borgo fantasma. Le case sono in rovina, e la natura ha ripreso il sopravvento. Riprendendo la strada regionale 83 si arriva al secondo sentiero che porta ai borghi abbandonati di Burcilla, Ca Marino, Cucarlone e alla chiesa di Sant’Antonio. Entrambi i borghi furono abbandonati a causa del terremoto del 1915. Ritornando sulla strada regionale 83 si arriva al vecchio paese Lecce Vecchio. Del borgo abbandonato sono visibili i resti del castello e la torre, un’antica fortificazione.Il castello era stato costruito nel X secolo, e fu un importante centro difensivo della Marsica. La torre era stata costruita nel XIII secolo, e fungeva da torre di avvistamento. Consiglio per esplorare questi affascinanti borghi:
  • Si trovano in un’area montuosa, quindi è necessario indossare scarpe comode e adatte al trekking.
  • Sono accessibili solo a piedi. L’accesso in auto è possibile solo fino a un certo punto, dove è necessario parcheggiare.
error: Content is protected !!